Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



lunedì 27 gennaio 2014

2880 - Commento al Vangelo del 27/01/2014

+ Dal Vangelo secondo Marco (3,22-30)
In quel tempo, gli scribi, che erano scesi da Gerusalemme, dicevano: «Costui è posseduto da Beelzebùl e scaccia i demòni per mezzo del capo dei demòni». Ma Egli li chiamò e con parabole diceva loro: «Come può satana scacciare satana? Se un regno è diviso in se stesso, quel regno non potrà restare in piedi; se una casa è divisa in se stessa, quella casa non potrà restare in piedi. Anche satana, se si ribella contro se stesso ed è diviso, non può restare in piedi, ma è finito. Nessuno può entrare nella casa di un uomo forte e rapire i suoi beni, se prima non lo lega. Soltanto allora potrà saccheggiargli la casa. In verità Io vi dico: tutto sarà perdonato ai figli degli uomini, i peccati e anche tutte le bestemmie che diranno; ma chi avrà bestemmiato contro lo Spirito Santo non sarà perdonato in eterno: è reo di colpa eterna». Poiché dicevano: «È posseduto da uno spirito impuro».
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
La conclusione del discorso di Gesù davanti agli scribi che Lo accusavano di essere posseduto dal demonio, si trova in questa affermazione: "Satana è finito". Così non solo risponde all'assurda insinuazione degli scribi di non appartenere al demonio, indica anche che con la sua venuta il potere di satana è sconfitto.
Questo non lo comprendono moltissimi cristiani che lottano contro le negatività demoniache, essi soffrono e fanno esperienze molto dolorose in tutti i campi della vita sociale. La sofferenza è accresciuta dalla certezza di non essere colpevoli delle negatività, ma arrivano dai familiari o causate dai nemici. In questi casi la preghiera permette di superare anche le prove più dolorose.
Gesù oggi ci dice che la lotta contro i diavoli prima o poi causa la loro sconfitta, questo è possibile se si chiede l'intervento del Signore e si vive nella volontà di Dio. Sembra una bazzecola vivere nella volontà di Dio, quindi non solo compierla ma rimanere in essa. Sembra impossibile questo, Gesù invece ci ha detto che nulla è impossibile per chi crede.
Riflettete attentamente sulle parole del Signore per convincervi che satana è solo un cane legato che si agita sempre ma non può fare nulla dove è presente la Madonna. I diavoli tremano quando si invoca la Vergine Maria, perchè una Creatura umana è diventata Madre di Dio, acquisendo una dignità quasi infinita e di gran lunga superiore a quella degli Angeli.
Nella recita del Santo Rosario avviene un esorcismo, i diavoli non possono ascoltare l'Ave Maria e si allontanano in fretta.
È reale l'affermazione che satana è finito quando si prega con il cuore e si cresce nella Fede. Non si vince satana se non c'è una vera corazza spirituale, chi se la forma attingendo alla Grazia di Dio, oltre ad una vita più equilibrata, si arricchisce dei sentimenti di Gesù. Questa è la vera trasformazione spirituale: perdere la vecchia mentalità e rivestirsi dello Spirito di Dio.
A tutti è possibile fare il percorso della trasfigurazione interiore, Gesù chiama tutti a vincere la forza di satana lottando con la preghiera e le virtù. Solo chi comprende la bellezza e la perfezione del cammino spirituale, è pronto a lasciare le cose inutili che arrecano dissipazione e vanità mondana.
C'è una scelta da fare: rimanere succubi dei diavoli oppure pregare e lottare per vincere chi vuole distruggere tutti.
Il cammino spirituale che stiamo facendo insieme è pieno di frutti e di questo sono molto contento per tutti voi.
"Lode a Dio. Mi chiamo Giovanna e volevo ringraziare per la parola di Dio che giunge ogni giorno come una benedizione. Adoro entrare nelle sue spiegazioni e cogliere sfumature profonde che arrivano al cuore e ci avvicinano come non mai alla Fonte Divina... La ringrazio e Dio la benedica".
"Caro Padre, aspetto ogni giorno la lettura del giorno con i suoi commenti per me molto preziosi. Colgo l'occasione per ringraziarla e comunicarle tutta la mia ammirazione per il suo apostolato. Spero di ricevere presto sue notizie. Un abbraccio. Manuela Tropea".
"Grazie Padre Giulio per la sua puntuale email, con la sua presenza costante riesce a stimolare me, che non riesco mai a mantenere i miei propositi di buona cristiana. Grazie per questa novena e per la preghiera di liberazione , soprattutto adesso che sto attraversando un brutto momento con mio marito, e non so cosa fare. Grazie. Daniela".
"Grazie Padre Giulio anche io prego per lei tutti i giorni  e dopo che mi sono iscritta e mi manda tutte le mail, sto meglio, e le dico grazie. Le voglio augurare ogni bene. Maria Orazi".
"Carissimo Padre Giulio Maria, non so come ringraziarla per le parole, pensieri, preghiere che elargisce a tutti noi. Sono felicissima per quel giorno che mi iscrissi alla newsletter per ricevere da lei la Parola di Dio, lei ci insegna con parole semplici a coltivarla sempre di più e sopratutto portarla nella nostra martoriata vita. Le auguriamo tanta tanta salute, serenità e che la mano di Dio sia sempre sulla sua spalla, con sempre accanto la nostra  Santissima Madre. Sempre una preghiera per lei. Anna".
"Gent.mo Padre Giulio, ringrazio Dio per la sua presenza quotidiana, il suo commento al Vangelo mi da la forza tutti i giorni per affrontare la vita. È una gioia per me leggere la parola di Dio. Ma le sono tanto grata perché senza il suo commento non riuscirei a coglierne l'essenza vera del suo significato. Trovo tante risposte  nel suo  commento, soprattutto in questo periodo non molto felice della mia vita. Mi rattrista tante volte il vacillare della mia fede. Prego tanto Maria che mi aiuti a rafforzarla, e la sua risposta la ritrovo ogni giorno nella sua newsletter. Grazie infinitamente di cuore. Mariangela Cogoni".
"Da qualche giorno, per caso, ma è il solito caso che è guidato dallo Spirito Santo sono venuta a conoscenza di questa bellissima pagina e della newsletter. Volevo leggere di padre La Grua e dopo averlo fatto il mio interesse è stato dirottato su di lei, carissimo padre Giulio Maria. Leggo ogni mattina il Vangelo e lo trovo bellissimo, molto chiaro e illuminante il suo commento. Ringrazio Lei e lo Spirito Santo e l'ho inserita nelle mie preghiere per il compito affidatole. Il Signore usa tanti mezzi per riportare nel recinto le sue pecorelle. Io la prego di pregare per l'unione delle famiglie che sono fortemente prese di mira da assalti davvero insidiosi. Buona giornata nel nome del Signore e grazie!!! Francesca Desalvo".
"Ave Maria! Caro padre Giulio, grazie per le sue parole, mi è di grande  conforto sapere che lei mi è vicino con le sue preghiere. Che Dio la benedica e benedica tutto il suo operare. Anch'io prego per lei nella Santa Messa, per me è un dono prezioso averla incontrata. Auguri a lei e a tutti i suoi collaboratori. Cordiali saluti. Giulia".
"A Padre Giulio giungano i miei più affettuosi auguri e un grazie di cuore infinito per il sostegno morale che ricevo quotidianamente con il Vangelo ed il suo efficace commento, vera medicina per l'anima. In questo momento di dolore per me è l'unico sostegno, che aspetto con trepidazione tutti i giorni. Grazie Padre Giulio, che Dio e la Madonna vi benedicano. Rita Maguledda".
"Buongiorno Padre Giulio. Sono Ludovico Coscia un devoto lettore della meditazione giornaliera fatta da Lei. Non sa quanto mi è edificante la vostra meditazione, ringrazio Gesù e Maria per la vostra disponibilità nel guidare tante anime a Dio. Inoltre approfitto  per dirvi che ho perso il bollettino di pagamento mandato insieme al libro Santo Rosario meditato  inviato da lei. Se è possibile Padre Giulio mandarmelo in pdf tramite mail. A proposito il libro del Santo Rosario meditato è una Grande scoperta meravigliosa di Maria e del Rosario. Siano Lodati Gesù e Maria. Ave Maria!!!!".
"Ringrazio per l’invio delle riflessioni del Vangelo del giorno, sono profonde e realistiche ed aiutano sicuramente a migliorare la vita dei credenti. Buona giornata. Giuliana Benvenuto".
 
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
--------------------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto