Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



mercoledì 15 ottobre 2014

3254 - Commento al Vangelo del 14/10/2014

+ Dal Vangelo secondo Luca (11,37-41)
In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo Lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo. Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello che c’è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro». 

Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Il problema della newsletter che non arriva a tutti e a giorni alterni, finalmente sembra essere risolto. Ieri è stata attivata una nuova modalità per inviare la newsletter, useremo una piattaforma web professionale e non più il server di Aruba.
I problemi di ricezione in questo modo saranno superati, l'invio che farò giornalmente della newsletter a tutti i parrocchiani arriverà sicuramente, perché adesso c'è un'azienda professionale che garantisce la spedizione.
È stato fatto un contratto con questa azienda e si tratta di una spesa notevole, non più le poche spese annuali con il server, adesso avviene un completo capovolgimento per avere la garanzia della consegna della newsletter a tutti voi iscritti.
Questo per me è molto importante, voglio servire senza pausa la causa del Vangelo. Non mi ha fatto dormire il problema del server.
Alcune settimane fa quando chiedevo informazioni sulle piattaforme web, i costi mi lasciavano sorpreso, d'altronde sono piattaforme utilizzate prevalentemente da aziende, banche e quanti inviano importanti comunicazioni periodiche o giornaliere.
Ai miei interlocutori avevo detto che la Provvidenza mi avrebbe aiutato nel pagamento del contratto che è stato stipulato, sarei stato pronto pure a vendere l'automobile del valore di circa duemila euro per utilizzare un nuovo modo sicuro di invio della newsletter.
Sono contento per tutti voi, per quelle migliaia di persone che hanno scritto o hanno comunicato che la newsletter ha cambiato la loro vita e non possono farne a meno. Tutti avete ricevuto finora grandi aiuti per l'intercessione della Madonna e da oggi comincia una nuova formazione più sicura e costante.
In questo periodo di inconvenienti alla newsletter, ho letto tantissime mail piene di profonda sofferenza per la mancata ricezione del mio commento, c'è stato anche un nostro fratello che ha scritto: "Sono disperato!!!". Mi hanno commosso tutti i lettori che considerano la nostra newsletter come il pane quotidiano, ed è un'affermazione veritiera, in questo commento spezziamo la Parola di Dio per donarla come cibo spirituale ed elevare tutti verso la santità.
Moltissimi in passato ricevevano la newsletter a giorni alterni, chi non la riceveva per settimane, mentre i più fortunati la ricevevano ogni giorno. Non potevo più permettere questi scompensi e come al solito ho accettato il contratto abbandonandomi alla Provvidenza.
Ognuno di voi può esprimere come gratitudine alla newsletter, un sostegno economico per la nuova piattaforma web che utilizziamo, i costi della nostra Opera Mariana lievitano sempre più e senza il vostro aiuto saremo molto limitati nell'agire e nell'intraprendere nuove iniziative.
Inserisco il link per donare contributi economici e permettere di coprire la spesa, anche se ripeto, sono moltissime le spese che affrontiamo qui e sono felice di mostrare a quanti vengono a trovarmi, le opere intraprese.
Aiutate a sostenere questa Opera, è tanto il bene che verrà da questa Casa di Spiritualità.
La configurazione sulla piattaforma web è stata fatta ieri, 13 ottobre, anniversario dell'apparizione della Madonna a Fatima nel 1917.
Siamo tutti consapevoli che questi tempi di confusione mostrano quanto Ella anticipò nel 3° Segreto, vediamo che non solo nel mondo si è diffusa la cultura della morte attraverso numerosi mezzi a cominciare dalla cattiva televisione, ma anche all'interno della Chiesa c'è la necessità di rivalorizzare la devozione alla Madonna, la preghiera a cominciare dal Santo Rosario.
Le catastrofi che hanno colpito Genova e Parma, sono messaggi che la natura invia all'uomo profanatore e colpevole di molte scelleratezze. Genova era stata già colpita alcuni anni fa ma nessuno ha fatto nulla per mettere in sicurezza il territorio. Forse se ne sono disinteressati, preferendo premiare i dirigenti del Comune di Genova che non hanno fatto nulla.
La procura di Genova indaga per disastro colposo, hanno aperto un fascicolo per omicidio colposo, nel mirino ci sono le opere fatte e quelle non realizzate in ambito idraulico, la manutenzione degli alvei e la catena di attività degli organi amministrativi, dalla mancata allerta alla gestione d’emergenza, al piano di protezione civile del Comune.
Il paradosso che diventa scandalo, appunto, sono i premi dati ai dirigenti del Comune senza avere portato a termine le opere richieste. «Polemiche sono legate anche allo scandalo del premio di risultato ricevuto dai dirigenti del Comune di Genova. I dipendenti dell’ente avrebbero ricevuto bonus ed emolumenti sostanziosi, pari al 10/15% della retribuzione complessiva, previsti dal programma esecutivo di gestione, che ogni anno fissa gli obiettivi per i dirigenti».
Sia il sindaco di allora, sia questi dirigenti dovrebbero restituire i premi in denaro. Questo dovrebbe avvenire in ogni caso di errori e trascuratezze umane, chi sbaglia deve pagare, restituendo tutti i soldi rubati se sono politici e devono anche passare attraverso il giudizio della giustizia. Molti però, stranamente, conoscono una porticina che li fa uscire da grossi processi oppure vengono ritardati i tempi delle udienze per arrivare alla scadenza dei termini.
Troppa corruzione è presente nella pubblica amministrazione e non si vede una sola determinazione per ripristinare la legalità ed infondere il senso dell'onestà. Ma non c'è un maestro per insegnare l'onestà…
Non c'è tra loro chi desidera la verità alla menzogna, la giustizia all'iniquità, essi invece puntano all'esteriorità, mostrano una maschera.
Gesù oggi dice che l'interno dell'uomo è pieno di avidità (bramosia per avere più denaro) e di cattiveria perché vive di ingiustizia e di crudeltà.
Per mettere fine ai rituali fanatici, Gesù invita i farisei a fare l'elemosina, a donare qualcosa che appartiene a loro, e non tanto l'illusione di ricevere grandi meriti davanti a Dio. Si considerano i perfetti per i riti esteriori e con questi si sentono autorizzati a giudicare tutti.
I farisei non erano in grado di fare donazioni perché troppo legati ai beni, erano i loro idoli, in essi vedevano la sicurezza e rifiutando Gesù non hanno scoperto che l'uomo è autentico quando diventa un dono per gli altri.
Il fariseo cerca di convincere Gesù che è nell'errore, mostra grande meschinità. Invece di donare, sottrae a Gesù la buona reputazione.

Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
-------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto