Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



sabato 4 ottobre 2014

3248 - Davanti a Lui

In quel tempo, Gesù disse: «Guai a te, Corazìn, guai a te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che avvennero in mezzo a voi, già da tempo, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite. Ebbene, nel giudizio, Tiro e Sidòne saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai! Chi ascolta voi ascolta me, chi disprezza voi disprezza me. E chi disprezza me, disprezza colui che mi ha mandato». (Lc 10,13-16)

Ci guardiamo attorno e ci domandiamo: “Quali e quante sono le città, la case, le persone che hanno ricevuto la visita del Signore e hanno visto i suoi prodigi? 
Quanti siamo stati  gratificati dalla sua presenza sanante, illuminante, corroborante?”. Ci è passato accanto, ha vissuto insieme a noi, ne abbiamo sentito la voce; la sua mano ci ha toccato, sollevato, salvato. 
Abbiamo visto il Vangelo diventare ospitalità per i poveri, sostegno per i malati, accoglienza ed educazione per i piccoli, forma di vita per i santi. 
E dunque, il nostro cuore si è convertito, la nostra vita è cambiata? Desideriamo almeno tornare a guardarlo e invocarlo, fino a prostrarci ai suoi piedi?
------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto