Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



mercoledì 3 settembre 2014

3224 - Commento al Vangelo del 3/09/2014

+ Dal Vangelo secondo Luca (4,38-44)
In quel tempo, Gesù, uscito dalla sinagoga, entrò nella casa di Simone. La suocera di Simone era in preda a una grande febbre e Lo pregarono per lei. Si chinò su di lei, comandò alla febbre e la febbre la lasciò. E subito si alzò in piedi e li serviva. Al calar del sole, tutti quelli che avevano infermi affetti da varie malattie li condussero a Lui. Ed egli, imponendo su ciascuno le mani, li guariva. Da molti uscivano anche demòni, gridando: «Tu sei il Figlio di Dio!». Ma egli li minacciava e non li lasciava parlare, perché sapevano che era Lui il Cristo. Sul far del giorno uscì e si recò in un luogo deserto. Ma le folle Lo cercavano, Lo raggiunsero e tentarono di trattenerlo perché non se ne andasse via. Egli però disse loro: «È necessario che Io annunci la buona notizia del Regno di Dio anche alle altre città; per questo sono stato mandato». E andava predicando nelle sinagoghe della Giudea. 
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Non riusciamo assolutamente ad immaginare l'agitazione e la speranza che si diffusero in Israele durante l'apostolato di Gesù. Nel Vangelo di ieri e di oggi leggiamo parole di grande euforia benevola e di ricerca del Signore.
Tutti gli ammalati e le persone disturbate dai diavoli correvano da tutte le parti in cerca del Signore e quando Lo trovavano, restavano lì senza più allontanarsi, se non dopo l'invito di Gesù. Non mancava nulla alla gente che seguiva il Signore, pane e pesci a volontà, guarigioni impossibili, miracoli che davano una nuova esistenza a migliaia di persone.
Poche parole per capire la potenza di Gesù anche sulla malattia: "Comandò alla febbre e la febbre la lasciò. Subito si alzò in piedi".
Gesù "imponendo le mani su ciascuno, li guariva. Da molti uscivano anche demoni".
Oggi Gesù non si vede con gli occhi fisici e non si corre a cercarlo per chiedere miracoli, solo gli occhi della Fede possono"vedere" misticamente la sua presenza nell'Eucaristia. La Fede, ci vuole una Fede formata per sentire la necessità di andare in qualsiasi ora del giorno in Chiesa per adorarlo e ringraziarlo. Ovviamente in quelle Chiese che rimangono aperte.
Si ringraziamo tantissime persone per cose irrilevanti e non si và a trovare Gesù in Chiesa per dirgli grazie!
Andare in Chiesa per salutare, adorare, ringraziare Gesù anche per dieci minuti, è un'opera grandemente meritoria, lo è maggiormente quando bisogna recarvisi appositamente, piuttosto della comodità di trovare la Chiesa di passaggio. Anche in questo modo va bene lo stesso e la vita cambia in meglio ogni volta che si rimane un po’ davanti al Tabernacolo, dove c'è Gesù e vi aspetta!
Vuole vedere davanti al Tabernacolo ognuno di voi.
Se poi si riesce a partecipare ogni giorno alla Santa Messa è meraviglioso, però non sempre si è preparati sul valore e sul significato del Sacrificio dell'altare. La Madonna ha rivelato alla mistica Catalina Rivas, boliviana e accreditata dal suo Vescovo, cosa avviene di straordinario nella Santa Messa e come bisogna partecipare. È un testo breve ma indispensabile da leggere e memorizzare bene.
Da qualche anno avevo previsto la stampa di un libretto per diffondere questa breve rivelazione, ma mi è stato spedito un libretto stampato e diffuso da Giovanni Grosso, il quale è un nostro parrocchiano e legge la newsletter. È meritevole di lode per la sua attività di apostolato con la diffusione del libretto che spiega la Santa Messa. Ecco un laico che crede sul serio, non solo prega ma spende soldi per stampare i libretti e fare santo apostolato.
Presto il testo della rivelazione della Santa Messa sarà inserito nel nostro sito, mentre il libretto lo farò includere nelle richieste che fanno i nostri lettori che ci richiedono i libri. Chi agisce con la sapienza di Dio, riflette lucidamente che diffondere ovunque i libri spirituali significa aiutare Gesù nella salvezza delle anime. Oltre a vivere coerentemente la Fede, si ottengono Grazie particolari, di sicuro benedizioni ed aiuti.
"Quale vantaggio avrà un uomo se guadagnerà il mondo intero, ma perderà la propria anima?".
Chi volesse diffondere molte copie di questo speciale libretto che spiega la Santa Messa e contribuire alle spese tipografiche di Giovanni che vive in provincia di Torino, potrà chiedermi il numero di telefono e si metterà d'accordo direttamente con lui. Altrimenti fate girare questo link che contiene il testo della rivelazione.
  
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto