Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



lunedì 25 agosto 2014

3212 - Commento al Vangelo del 24/08/2014, XXI domenica t. ord. "A"

+ Dal Vangelo secondo Matteo (16,13-20)
In quel tempo, Gesù, giunto nella regione di Cesarèa di Filippo, domandò ai suoi discepoli: «La gente, chi dice che sia il Figlio dell’Uomo?». Risposero: «Alcuni dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti». Disse loro: «Ma voi, chi dite che Io sia?». Rispose Simon Pietro: «Tu sei il Cristo, il Figlio del Dio vivente». E Gesù gli disse: «Beato sei tu, Simone, figlio di Giona, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei Cieli. E Io a te dico: tu sei Pietro e su questa pietra edificherò la mia Chiesa e le potenze degli inferi non prevarranno su di essa. A te darò le chiavi del Regno dei Cieli: tutto ciò che legherai sulla terra sarà legato nei Cieli, e tutto ciò che scioglierai sulla terra sarà sciolto nei Cieli». Allora ordinò ai discepoli di non dire ad alcuno che egli era il Cristo. 
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Sono i molteplici impegni spirituali a farmi scrivere più tardi, è vero che rimane importante la preparazione alla Messa magari conoscendo anche la Parola di Dio in anticipo, però in mancanza della lettura in anticipo ci si concentra sul Sacrificio Eucaristico e si prega con tutta la Fede che si possiede. I miracoli possono avvenire lo stesso.
Questa newsletter è solo una parte dei doveri giornalieri che considero tali davanti a Dio e che non mi fanno tener conto delle feste pagane o altro di non spirituale. Tra i doveri giornalieri c'è sempre la preoccupazione ininterrotta del bene delle anime, la preghiera costante per tutti voi e quanti si affidano alle mie preghiere, la conversione dei peccatori, la pace oggi in pericolo, soprattutto il bene della Chiesa mai così minacciata dalle eresie.
Vi ho già scritto e ve lo ripeto per farvi comprendere l'importanza della propria vita spirituale, che bisogna innanzitutto preoccuparsi ogni giorno della propria anima e pregare prolungatamente, così dedico molte ore del giorno alla preghiera per riempirmi di quanto poi devo riversare sugli altri. Altrimenti, cosa devo donare, me stesso?
La preghiera costante non deve mai mancare nella giornata, mettete da parte cose irrilevanti o spostateli in altri giorni per parlare con Dio.
Quando la preghiera l'avvertiamo come necessaria e lottiamo le tentazioni sempre in agguato per distruggere ogni bene, Dio interviene nei modi e nei tempi che Lui stabilisce e ci orienta verso le scelte migliori. Si rivela a noi: "Beato sei tu, Simone, perché né carne né sangue te lo hanno rivelato, ma il Padre mio che è nei Cieli".
Dio vuole rivelarsi a tutti, ma molti cristiani non hanno ancora compreso che Gesù è Dio, l'Onnipotente, Lo pregano senza cuore e in essi non avviene nulla di straordinario. Rimane l'ordinario che spesso vogliono camuffarlo in straordinario, attribuendosi carismi, visioni e altro di negativo.
La formazione dottrinale diventa sempre più rara tra i cristiani, non c'è tempo per studiare la Parola di Dio con sapienza, non c'è mai possibilità per leggere il Catechismo che trovate anche sul web, non si lasciano molte reti viziose a cui si è impigliati e si vive sempre con la vanità diventata la più grande virtù…
Per molti cristiani Gesù è un'identità astratta, forse neanche si crede alla sua reale esistenza tanto è indurito il loro cuore, comunque "dicono Giovanni il Battista, altri Elìa, altri Geremìa o qualcuno dei profeti". Nel senso che Gesù è Dio quando c'è una necessità, diventa uno dei tanti… quando le sofferenze si superano.
Chi è veramente Gesù per te che leggi? Come Lo adori? In che modo ti rivolgi a Lui? Quando Lo cerchi? Perché Lo cerchi?
 
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
--------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto