Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



martedì 15 luglio 2014

3166 - Commento al Vangelo del 15/07/2014

+ Dal Vangelo secondo Matteo (11,20-24)
In quel tempo, Gesù si mise a rimproverare le città nelle quali era avvenuta la maggior parte dei suoi prodigi, perché non si erano convertite: «Guai a te, Corazìn! Guai a te, Betsàida! Perché, se a Tiro e a Sidòne fossero avvenuti i prodigi che ci sono stati in mezzo a voi, già da tempo esse, vestite di sacco e cosparse di cenere, si sarebbero convertite. Ebbene, Io vi dico: nel giorno del Giudizio, Tiro e Sidòne saranno trattate meno duramente di voi. E tu, Cafàrnao, sarai forse innalzata fino al cielo? Fino agli inferi precipiterai! Perché, se a Sòdoma fossero avvenuti i prodigi che ci sono stati in mezzo a te, oggi essa esisterebbe ancora! Ebbene, Io vi dico: nel giorno del Giudizio, la terra di Sòdoma sarà trattata meno duramente di te!». 
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Gesù pone i miracoli come metro di giudizio, essi indicano la presenza di Dio in mezzo al popolo. Non è solo una presenza spirituale, Dio si è incarnato in un Uomo e questa è la contraddizione che denunciano gli ebrei incapaci di elevarsi e di comprendere che non si tratta di una incongruenza. I miracoli attestano che Gesù non è solo un Uomo.
Ci vuole sempre una prova per confermare le parole, almeno una sola prova. Gesù diede migliaia di prove incontestabili sulla sua natura Divina, unita a quella umana. Sono le prove ad autenticare la sincerità delle parole, confermano la bontà dell'apostolato, sono il marchio della buonafede con cui si opera.
Nell'ambiente cattolico oggi si parla di molte apparizioni e di tanti veggenti, tranne i pochi casi autentici, nessuno dei presunti veggenti ha mai offerto una prova di veridicità. Sorprende la presenza di migliaia di pellegrini in questi luoghi infestati dalle presenze diaboliche e che rilasciano negatività pericolose a quanti vi si recano.
Molti credenti affermano che le cose sono peggiorate dopo avere frequentato falsi luoghi di apparizioni ritenuti affidabili.
Sono molti inoltre a richiedere offerte per l'apostolato. Cerchiamo di capire cosa c'è dietro. In questi luoghi di false apparizioni e sul web con blog e newsletter giornaliere con richieste di offerte, tutti parlano di sostenere le spese, ma di quali spese parlano?
Bisogna stare attenti alle molteplici richieste che arrivano da molte parti e che parlano di Gesù, della vita, della famiglia, dell'apostolato, quando in realtà sono impegni che non richiedono spese. È apostolato che viene compiuto con le newsletter, non c'è nulla da pagare.
Le offerte si devono donare alla parrocchia che ha molte spese o compie lavori, alle mense dei poveri e a quelle iniziative cattoliche autenticate dalle visibili opere ed attività di apostolato che si compiono.
Ci sono in Italia uomini e donne chiamati santoni per l'inganno e l'imposizione delle mani con il rilascio di negatività demoniache.
Ci sono in internet siti e blog cattolici che chiedono continuamente offerte per iniziative inconcludenti e che non aiutano la Chiesa né la spiritualità dei credenti. A quale fine queste offerte? Non è preferibile aiutare le mense dei poveri e le autentiche opere di apostolato?
Bisogna vedere l'utilizzo delle offerte richieste, io ho sempre invitato a visitare qui e constatare le opere che si stanno realizzando.
La realizzazione di questa semplice e indispensabile struttura, permetterà di organizzare incontri di formazione spirituale e periodici insegnamenti come una scuola di preghiera. Si potrà venire da qualunque parte per formarci nella verità della sana dottrina cattolica.
La nostra Associazione in questi diciotto anni ha provveduto di continuo ad aiutare le famiglie povere, non solo italiane. Attraverso Sacerdoti e Suore abbiamo inviato incalcolabili offerte alle missioni cattoliche. Conservo molti bollettini postali di offerte inviate a Don Antonio Rossi per aiutare molti Sacerdoti poveri dei Paesi dell'Est. È importante sostenere le attività di apostolato dei Sacerdoti missionari nel mondo.
I bonifici bancari di migliaia di euro indicano le donazioni inviate a un Sacerdote italiano che viveva in Colombia e che si occupava delle adozioni di bambini a distanza, anche in altre Nazioni dell'America del Sud. Non mi sono dimenticato dei poveri che vivono in Africa e nelle zone asiatiche dove operano le Suore di Madre Teresa di Calcutta, che considero le più affidabili.
Queste sono solo alcune delle iniziative che porto avanti, non ne parlo per non ostentare le opere di carità che non finiscono mai. Sono dispiaciuto di non poter fare di più per gli sventurati che vivono nelle Nazioni povere, ma vorrei poter fare tantissimo. Con le vostre donazioni ho aiutato e aiuto molte famiglie povere italiane.
Ieri è stato comunicato che in Italia sono oltre 10 milioni gli italiani al di sotto della soglia di povertà.
Non mi preoccupo solo dei poveri, soprattutto la povertà spirituale è preoccupante. Diffondo libri e molta buona stampa senza fini di lucro e con molte spese da affrontare per sostenere la gestione dell'Opera Mariana.
Le pubblicazioni che diffondo sono molto al di sotto dei normali costi commerciali, questo indica il mio totale distacco dal denaro ma il denaro è necessario per stampare, diffondere la sana dottrina cattolica e aiutare i poveri.
Gesù oggi condanna le città che non Lo hanno accolto mentre le città pagane patiranno meno tormenti per la poca conoscenza di Lui.
Gesù dice che "nel giorno del Giudizio" molti non credenti saranno trattati meno duramente dei cattolici che non hanno mosso un dito per aiutare i poveri, per incrementare l'apostolato cattolico, per diffondere nei colloqui con parenti, amici e conoscenti la Parola di Dio.
Gesù prende di mira tre città che avevano conosciuto le sue straordinarie opere, senza accoglierlo né pentirsi dei peccati. Indica agli abitanti di Corazìn, di Betsàida e di Cafarnao i guai che preannunciano punizioni severe.
Nel Giudizio ci saranno non credenti che non seguivano Gesù, ma hanno compiuto opere buone e passeranno avanti ai credenti.  
  
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
--------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto