Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



martedì 15 luglio 2014

3164 - Commento al Vangelo del 14/07/2014

+ Dal Vangelo secondo Matteo (10,34-11,1)
In quel tempo, Gesù disse ai suoi apostoli: «Non crediate che Io sia venuto a portare pace sulla terra; sono venuto a portare non pace, ma spada. Sono infatti venuto a separare l’uomo da suo padre e la figlia da sua madre e la nuora da sua suocera; e nemici dell’uomo saranno quelli della sua casa. Chi ama padre o madre più di me, non è degno di me; chi ama figlio o figlia più di me, non è degno di me; chi non prende la propria croce e non mi segue, non è degno di me. Chi avrà tenuto per sé la propria vita, la perderà, e chi avrà perduto la propria vita per causa mia, la troverà. Chi accoglie voi accoglie me, e chi accoglie me accoglie colui che mi ha mandato. Chi accoglie un profeta perché è un profeta, avrà la ricompensa del profeta, e chi accoglie un giusto perché è un giusto, avrà la ricompensa del giusto. Chi avrà dato da bere anche un solo bicchiere d’acqua fresca a uno di questi piccoli perché è un discepolo, in verità Io vi dico: non perderà la sua ricompensa». Quando Gesù ebbe terminato di dare queste istruzioni ai suoi dodici discepoli, partì di là per insegnare e predicare nelle loro città. 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
Gesù non è venuto a portare la pace sulla terra perché la sua Parola divide anche i familiari, ma la pace che manca sulla terra è la conseguenza dell'ambizione di personaggi poco responsabili. Gesù non può portare la pace in tutti i cuori e sono gli uomini a rifiutarla, quanti Lo respingono non ricevono la sua pace e scelgono la guerra interiore e nei confronti degli altri.
Dove è assente la pace di Gesù è sempre presente un animo ribelle, indisciplinato e spesso cattivo.
Nel Vangelo si parla di separazione tra familiari, è più preciso parlare di una divisione, infatti è una divergenza di vedute, un contrasto e un disaccordo. Mentre separazione indica una rottura, è qualcosa di traumatico.
Chi non accoglie il Vangelo commette una separazione da Gesù, è una scelta di vita libera con le conseguenze dolorose che mano mano si sveleranno. È un trauma rovinoso, interiore e silenzioso il distacco da Gesù, di sicuro causa turbamento anche negli atei, un turbamento inconscio per la mancanza del Bene nella loro vita.
È uno sconvolgimento staccarsi da Gesù, l'ottenebramento mentale porta lontano e scoprono nel tempo la loro rovina.
Non è Gesù a separare le scelte religiose di una famiglia, i componenti si dividono tra quanti hanno Fede e altri che la avversano. La sua Parola è come una spada che divide, mentre Gesù è l'Amore e porta la pace nei cuori che Lo accolgono.
Poi precisa che amare un familiare più di Lui è un errore, in quel caso l'amore rimane umano e passionale, non si eleva verso il Cielo. Diverso è quando si ama un familiare in Dio, mettendo Lui al centro di tutto e cercando la sua volontà in tutte le iniziative della famiglia.
Senza Dio si sceglie secondo la carne per accontentare gli altri familiari nelle scelte delicate, mentre seguire la volontà di Dio significa ricercare quello che vuole Lui e che è sempre la cosa migliore. Questa è la vera Fede, qui si vede l'amore che si ha per Gesù.
Gesù parla anche del bicchiere d'acqua donato nel suo Nome ai suoi discepoli. Anche qui promette la sua ricompensa ai benefattori, renderà ad essi molte Grazie, proporzionate a quanto hanno fatto verso gli altri. Le opere di bene attirano sempre le Grazie di Dio, nulla va perduto degli aiuti donati ai bisognosi, dell'amicizia sincera, dell'agire sempre con retta intenzione.
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
----------------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto