Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



domenica 15 giugno 2014

3112 - Commento al Vangelo del 15/06/2014 Ss.Trinità

+ Dal Vangelo secondo Giovanni (3,16-18)
In quel tempo, disse Gesù a Nicodemo: «Dio ha tanto amato il mondo da dare il Figlio, unigenito, perché chiunque crede in Lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna. Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di Lui. Chi crede in Lui non è condannato; ma chi non crede è già stato condannato, perché non ha creduto nel Nome dell’unigenito Figlio di Dio». 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
La Parola di questa solennità ci dice che "Dio ha tanto amato il mondo", affermazione che può lasciare indifferenti anche i più esperti teologi. Queste parole non dicono nulla a chi non conosce la gratuità dell'amore, la bontà come segno distintivo di ogni azione.
Solo se l'uomo rientra in sé può avvertire il vero Amore di un Padre che invia nel mondo l'unigenito per gratificare miliardi di sconosciuti.
Dio Padre ha creato gli esseri umani per Amore, dimostra incessantemente che non siamo creati per caso e Lui non è stato  costretto a donarci la vita. Nessuno può darsi la vita se prima della nascita non esisteva, ogni espressione del creato scaturisce da Dio. Tutto quello che compie verso ognuno di noi nasce dalla sua infinita generosità, non c'è nessuno più potente di Lui a cui deve dare spiegazione.
Chiediamoci con seria riflessione perché "Dio ha tanto amato il mondo", cosa Lo ha spinto oltre l'Amore che non riesce a fermare, tanto è ininterrotto il suo espandersi all'esterno della Santissima Trinità. L'Amore in Dio è totale, non c'è nulla in Lui che non sia Amore, questo lo abbiamo focalizzato, da Dio si sprigiona ininterrottamente una ardente forza irresistibile.
La presenza di Dio è ovunque, ma non tutto si identifica in Dio, come viene affermato dal panteismo e dalla new age. Il panteismo vuol dire letteralmente "Dio è Tutto" e "Tutto è Dio", è una visione per cui ogni cosa è permeata da un Dio immanente o per cui l'universo, o la natura sono equivalenti a Dio.
Noi crediamo in un Dio che governa l'universo, è Lui che ha collocato i pianeti ad una distanza perfetta per non scontrarsi e non causare conseguenze al pianeta dove viviamo noi. Sono otto i pianeti presenti nel sistema solare, un pianeta è un corpo celeste che orbita attorno ad una stella. Il sistema solare è il sistema planetario costituito da una varietà di corpi celesti mantenuti in orbita dalla forza di gravità del Sole: vi appartiene anche la Terra.
Il nostro Sole è Dio, noi credenti gravitiamo attorno a Lui e rimaniamo in vita per la forza di gravità che ci arriva dalla sua Grazia. Senza la comunione con Lui viene a mancare la forza di gravità che ci attrae verso il Signore e ci perdiamo nel vuoto della vita.
La legge di gravità in fisica si chiama forza di attrazione verso il centro della Terra. Nella spiritualità è l'attrazione verso le cose di Dio. Se distogliamo gli occhi dal Sole divino, se stacchiamo il cuore dal suo Amore, precipitiamo nell'abisso tenebroso e solo un miracolo potrà riportarci a gravitare attorno a questo Sole.
Tutto è governato dalla Santissima Trinità, un solo Dio in tre Persone, la stessa sostanza in una sola volontà, un solo Onnipotente che ha generato il Figlio dall'eternità per non rimanere solo, scambiandosi con Lui un circolare Amore che è lo Spirito Santo.
Gesù è venuto a rivelarci l'impossibile per la mentalità umana e fragile: Dio è Uno ma anche Trino. Cosa si spiega questo complicato mistero? Pur essendo tre Persone divine, moltissimi cristiani non ne pregano nemmeno una, quelli invece che pregano anche una sola Persona, pregano contemporaneamente le altre due. Unità e indivisibilità.
Che mistero la Trinità predicata dal Signore e svelata in diverse parti del Vangelo. La Trinità si "comprende" per Fede e gratitudine.
L'uomo è sempre stato distratto nelle cose spirituali e solo quando è provato si ricorda di Dio, non di un Dio Trino, pensa che un Dio generico potrà aiutarlo. Quasi un Dio astratto, uno che deve trovarsi pronto ad aiutare il peccatore bisognoso di aiuto. Come è lontano l'uomo di oggi dal Dio Amore ma anche esigente, Egli in realtà richiede il minimo per potere riversare tanto Bene in chi ha vissuto nel male.
Dio è sempre pronto ad aiutarci, siamo noi a non ricordarci di Dio e durante il giorno non Lo ringraziamo né adoriamo e preghiamo.
Quando l'uomo si dimentica di Dio ha già smarrito la propria identità, non si ricorda che è stato redento da un Uomo Crocifisso, che vive per morire senza lasciare alcun segno edificante tra i suoi. L'uomo si dimentica facilmente di Dio e rimane solo, non entra nella familiarità con le tre Persone che continuano a guardarlo per indicargli la via dell'eterna salvezza. Quando però il suo rifiuto è irreversibile e compiuto intenzionalmente, anche l'Amore tace.
Fermiamoci ogni giorno a riflettere sul Padre, sul Figlio e sullo Spirito Santo. Cosa sappiamo di Loro e cosa ci commuove o ci lascia indifferenti. Il Padre, il Figlio e il Loro Spirito si esprimono con la semplicità mostrata dal Salvatore, la semplicità è un attributo di Dio perché in Lui non ci sono complicazioni.
La semplicità di Dio indica che non è composto di varie parti, come nell'essere umano anima e corpo. Per questa stessa ragione Dio non è soggetto a divisione. Le tre Persone della Trinità non sono le "parti" di cui Egli è composto ma l'intero essere di Dio è presente in ciascuna delle persone.
L'attributo di Dio per eccellenza è la perfezione, ovvero Lui basterebbe per se stesso... Ha voluto che la sua gloria sia l'uomo vivente!
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
-------

Nessun commento:

Posta un commento

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto