Il Signore ti benedica,ti custodisca e ti mostri il Suo volto misericordioso!

Quando pensi di aver toccato il fondo e che nessuno ti voglia o ti ami più, Dio si fa uomo per incontrarti, Gesù ti viene accanto

CIAO A TE !!

Nulla è più urgente nel mondo d'oggi di proclamare Cristo alle genti. Chiunque tu sia, puoi, se vuoi, lasciare un tuo contributo, piccolo o grande che sia, per dire, comunicare, annunciare la persona di Gesù Cristo, unico nostro salvatore. Uno speciale benvenuto a LADYBUG che si è aggiunta di recente ai sostenitori ! *************************************************** Questo blog è sotto la protezione di N.S. Gesù Cristo e della SS Vergine Maria, Sua Madre ed ha come una ragione di esistere di fornire un contributo, sia pure piccolo ed umile, alla crescita della loro Gloria. ***************************************************

Con Cristo non ci sono problemi, senza Cristo non ci sono soluzioni.

mi trovate anche su questo blog
---------------------------------------------------------------



lunedì 24 marzo 2014

2969 - Commento al Vangelo del 24/03/2014

+ Dal Vangelo secondo Luca (4,24-30)
In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga a Nàzaret: «In verità Io vi dico: nessun profeta è bene accetto nella sua patria. Anzi, in verità Io vi dico: c’erano molte vedove in Israele al tempo di Elìa, quando il cielo fu chiuso per tre anni e sei mesi e ci fu una grande carestia in tutto il paese; ma a nessuna di esse fu mandato Elìa, se non a una vedova a Sarèpta di Sidóne. C’erano molti lebbrosi in Israele al tempo del profeta Elisèo; ma nessuno di loro fu purificato, se non Naamàn, il Siro». All’udire queste cose, tutti nella sinagoga si riempirono di sdegno. Si alzarono e Lo cacciarono fuori della città e Lo condussero fin sul ciglio del monte, sul quale era costruita la loro città, per gettarlo giù. Ma egli, passando in mezzo a loro, si mise in cammino.
 
Commento di Padre Giulio Maria Scozzaro
L'incontro tra Gesù e molti conoscenti di Nazareth avviene in un contesto che diventa crocevia tra le due posizioni che emergono. Gesù si presenta nella sinagoga che conosce benissimo per la prolungata frequenza degli anni passati, l'atteggiamento bellissimo che utilizza è quello di non compiacere i compaesani. Non solo non fa nulla per ingraziarseli, sfodera pure con chiarezza una verità che ridimensiona l'orgoglio degli ebrei ma al contempo li rende nervosi.
Il grande insegnamento che ci da Gesù in questo Vangelo è la piena coerenza, rimanere noi stessi nell'affermare il Vangelo nonostante le avversità degli atei e di chi la pensa diversamente. Per questo in un altro passo dello stesso Vangelo dice: "Guai quando tutti gli uomini diranno bene di voi" (Lc 6,26). La frase prima di questa è pure un ammonimento a quanti oggi sono compiaciuti per le cattiverie che commettono, mentre li attende l'inferno: "Guai a voi che ora ridete, perché sarete afflitti e piangerete" (Lc 6,25)
Nella sinagoga Gesù non va per suscitare ammirazione verso la sua Persona, non cerca elogi e applausi, l'unico pensiero che Lo guida è la Verità, tutta intera e inequivocabile. Riflettiamo su questa coerenza del Signore, egli ribadisce in ogni circostanza la Verità eterna, non la modifica per compiacere i presenti, per ricevere encomi e lodi.
Questo atteggiamento coraggioso, onesto, privo di contraddizioni, umile, lo riscontriamo in tutti i Santi della Chiesa.
La docilità è la condizione per incontrare veramente Gesù. Senza questa docilità nella direzione spirituale non si riesce a seguire la Via della salvezza. L'amor proprio e i diavoli sono sempre in agguato, diventa facile cadere nella trappola e sbagliare cammino spirituale. Preghiamo anche per questa intenzione. Leggiamo alcune testimonianze di nostri parrocchiani.
1"Carissimo Padre Giulio Maria, è il primo Natale della mia vita adulta che provo la gioia vera del Natale, grazie a Lei, ai suoi sforzi. Ho chiesto la Grazia della pace in famiglia, afflitta da un brutto giro di rancori e incomprensioni che l’anno scorso, nel giorno di Natale, causarono un brutto litigio. Grazie alla preghiera del Santo Rosario e all’intercessione della Santissima Vergine Maria, il nostro amato Signore ha sanato. Stasera temevo il peggio, è invece è andato tutto bene: le Grazie spirituali chieste con cuore sincero non vengono mai negate, se non si dubita mai. Grazie, grazie e grazie ancora, Padre Giulio, i miei auguri più sinceri e affettuosi, prego e pregherò sempre per Lei. Che Gesù e Maria La benedicano sempre, pace e bene! Luigi Valensise".
2"Ave Maria, caro Padre Giulio, desidero ringraziarla dal profondo del cuore, per aver scelto di aderire con tutto il cuore alla Verità, per insegnarcela e per non lasciarla, anche a costo di grandi sofferenze. Ringrazio sempre e prego Gesù e Maria per tutti i Sacerdoti, senza di voi, sarebbe difficile. Purtroppo, proprio oggi, alla S. Messa, il nostro curato, ci ha fatto fare la professione del Credo, rinnovando così le nostre promesse battesimali, ma mi sono stupita che rispondevo solo a Credo in Dio Padre Onnipotente... e mancava  rinuncio:  a satana e alle sue seduzioni. Comunque, dentro di me, ho detto a Gesù che rinunciavo a satana e alle sue seduzioni. Poi, tornata a casa, ho aperto, letto e meditato la sua newsletter e ho trovato la conferma che nel rinnovo delle promesse battesimali, durante la S. Messa a cui avevo partecipato questa mattina, mancava una parte importante. È quindi evidente che si sta delineando sempre più, all'interno della Chiesa, Una, Santa, Cattolica e Apostolica, una netta frattura, tra chi è fedele alla Verità e chi la sta cambiando, adattandosi alla mentalità del mondo. Preghi sempre per tutti noi, perchè non smarriamo mai la Verità, anche se ci dovesse costare grandi sofferenze sulla terra, ma per avere la Vita eterna in cielo! Grazie ancora, Dio la ricolmi di ogni bene! Annamaria Pea".
3"Padre Giulio, che verità grandi che ha affermato oggi con questo commento!!!!!!! Mi ha rincuorato che sono sulla buona strada anche se un po' lentamente la sto percorrendo! Grazie di queste meditazioni indispensabili alla mia giornata!! Piera Lelli".
4"Buongiorno Padre Giulio. Sono Ludovico Coscia un devoto lettore della meditazione giornaliera fatta da Lei. Non sa quanto mi è edificante la sua meditazione, ringrazio Gesù e Maria per la sua disponibilità nel guidare tante anime a Dio. Inoltre approfitto  per dire che ho perso il bollettino di pagamento inviato insieme al libro Santo Rosario meditato. Se è possibile mandarmelo in pdf tramite mail. A proposito il libro del Santo Rosario meditato è una grande scoperta meravigliosa di Maria e del Rosario. Siano Lodati Gesù e Maria. Ave Maria!!!!".
5"Per Padre Scozzaro che ringrazio di esistere in questi tempi bui, ho fatto un versamento di 100 euro sul vostro conto corrente postale il 27 Gennaio e spero che sia arrivato a destinazione. Grazie dell'eccellente lavoro, con fede. Federica".
6"Caro Padre Giulio anche se non ci conosciamo è come se la conoscessi da sempre, mi ritrovo molto nei commenti che fa sul Vangelo e vorrei approfondire di più perchè la mia anima ha sete di Dio. Vorrei partecipare a Vangelo e vita, ho acquistato qualche libro molto interessante, è un po' come avere un padre spirituale interattivo, io dico sempre le cose non succedono per caso se il Signore mi ha fatto conoscere lei ci sarà un motivo! Aspetto con ansia una sua risposta sua appassionata lettrice. Lucia, grazie!".
7"Caro Padre, grazie di cuore della sua e-mail, e innanzitutto delle sue preghiere! Io apprezzo moltissimo il suo operato, tutto ciò che Lei sta facendo per noi, un gregge minacciato dalle forze del male, un gregge che ha tanto bisogno di pastori veri, coraggiosi e onesti, che seguono fedelmente e si fanno condurre dal Pastore-Gesù. Per questo sono felice che, nonostante tanti impegni e tanti progetti che Lei sta portando avanti, mi ha dedicato un po' del suo tempo rispondendo alla mia lettera. È per me la prova che Lei realmente ci tiene al nostro bene spirituale, e ha compassione per le nostre pene. Dunque, grazie ancora! Maria (Cracovia)".
8"Grazie del consiglio, ne avevo bisogno. Le sono vicino e la sera la includo nelle mie preghiere, Dio la benedica, in particolare per tutti gli impegni che assolve. Per noi padre lei è un punto di riferimento. Grazie di cuore. Un abbraccio  Mario Serrrentino".
9"In nome di Gesù, umilmente, Padre Giulio la saluto. Sono entrata per caso nel sito della sua parrocchia poichè solitamente mi collego al sito vaticano web. Sono stata attratta da una forte meditazione che Lei ha fatto e ne sono rimasta folgorata. In quel momento mi sono sentita abbracciata da Gesù, ho percepito la vera verità della pace. Il mio è un crescere nella mia poca fede ma è una meraviglia ogni giorno agli occhi di DIO. La ringrazio per avermi accolto, pregherò per lei. Ancora grazie per aver donato dalle sue parole amore ai fedeli. Giacoma".
10"Grazie per i suoi commenti splendidi e grazie per le belle pagine di Maria Valtorta. Mio marito ed io seguiamo e condividiamo le sue parole. Stefania Torrini".
11"Grazie Padre. Recito la preghiera efficace ogni mattina dopo aver letto la newsletter e ho trovato una nuova luce in me. Ho trovato la serenità che proviene anche dalla durezza del lavoro se affrontato anch'esso come preghiera. Grazie. Lorenza Bellini". 
12"Padre Giulio leggendo la newsletter di oggi sono rimasta colpita per gli spiacevoli episodi che si verificano. Volevo solo dirle che anche a me non era arrivata la sua e-mail giovedì. Ma il giorno successivo poi è arrivato tutto insieme. Ero in ansia per la mancata e-mail e credevo di non essere io più degna di riceverla.. Le sue parole e riflessioni sono stupende e mi spingono costantemente a meditare... Bellissimo anche il fatto che lei si preoccupi di spiegarci il motivo di certi inconvenienti. Con tanto affetto e stima. Debora Zaffino".
13Carissimo Padre, sono uno studente universitario, da quasi un anno ricevo e aspetto con fervore e gioia la meditazione del giorno. Attraverso i suoi commenti sto conoscendo chi è veramente Gesù, e tutto il suo amore verso di noi. Anche se non la conosco personalmente, le voglio un mondo di bene, e la stimo moltissimo. Si ricordi di me nelle sue preghiere. Tante benedizioni. Francesco".
14"Padre la ringrazio per i passi del Vangelo che mi invia ogni giorno. Mi sono allontanata dalla Chiesa, non so il motivo e mi sento vuota. Ho cercato sempre la via del ritorno ma ogni volta qualcosa mi ha bloccata. Per caso o no, ho trovato il suo sito e la preghiera e adesso non posso fare a meno di leggere ogni giorno la preghiera efficace ed il Vangelo. Grazie davvero. Prego per lei. Mariella Costantino".
15"Pace e bene Padre, la sua missione di evangelizzazione è straordinaria. Grazie e che Dio la benedica per la sua profonda grazia di spiegare la Parola. Scusi il disturbo, santa notte. Massimiliano Filice".
16"Grazie sempre per il Vangelo con la spiegazione giornaliera; ormai sono trascorsi anni e i suoi consigli e i suoi insegnamenti diventano un tutt'uno con noi stessi; non se ne può fare più a meno. Buona Domenica! Vincenza Ferro".
 
Continuiamo le intense preghiere alla Madonna con la recita giornaliera del Santo Rosario per me, per vincere l’attacco portato da satana, sciogliendo questo nodo oppressivo. Chi mi vuole bene, preghi molto per me.
Vi benedico e prego per tutti voi. Pregate per me ogni giorno nella Messa e nel Rosario.
------------

1 commento:

  1. Vieni Spirito Santo! Gesù è la verità, Lui stesso lo ha dichiarato.Purtroppo trovare la verità è una via che si può percorrere solo per Grazia. Ma la sostanza di Dio è AMORE.noi possiamo unirci a Lui ricambiando il Suo Amore.

    RispondiElimina

Comunque tu sia arrivato fino qui, un tuo commento è gradito, si può dissentire ma non aggredire, la costruzione è preferita alla distruzione..

Medaglia di San Benedetto